Matteo Marson

VFX  grafico e supervisor

Esperto dei programmi di effettistica Shake / Nuke compositor – VFX supervisor – Operatore – Color Grader
specializzato nella elaborazione di chiavi  blu /verdi (con Keylight e Primatte), rotoscoping, monitoraggio 2D /3D, stratificazione, corrispondenza dei colori e 2D animazione. Esperienza in compositing 3D e scripting.Editor esperto con Final Cut Pro, la gestione e l’organizzazione di post-produzione, flusso di lavoro dalla redazione di VFX e color grading. Esperto in cinematografia di documentari, video musicali e short. Esperienza come VFX supervisor di video musicali, cortometraggi e produzioni televisive.Occhio critico per i dettagli e molto abile nel trovare strategie creative e di problem-solving.Feature Film (VFX compositor):”Patria” (2014), “Il cielo sotto” (2012), “La fisica dell’acqua” (2008). I video musicali (VFX supervisore e compositore): “Gango” Indygenie (2014), “Elettrica” Litfiba (2012), “auto-inflitta Masterpiece” Story Of Jade (2011), “Io non ti vedo” Colya (2010). video musicali (Cinematografia):”Gango” Indygenie (2014), “Revolution” 1016 West Franklin (2014), “Come siamo diventati così stupidi? “1016 West Franklin (2013),” Vorrei “, 1016 West Franklin (2013). Nel 2013\14 ha lavorato come VFX compositor al film indipendente “The Sky Below” (in fase ultimativa) diretto da Eugenio Cappuccio e sceneggiato dallo statunitense Hall Powell. Ambientato in un deserto post-atomico, ma girato in una buca scavata in giardino del regista. Una grande sfida per Marson; Tutti i VFX, circa 200 clip sono state realizzate lavorando a stretto contatto con il montatore e il regista. Moltissimi fondi blu, , rotoscoping, rimozione, sostituzione BG , esplosioni, fumo e la pioggia, la notte per il giorno ecc, il materiale originale era molto complesso e molto difficile da monitorare per la chiave. Ma alla fine il risultato è stato , a detta di regista e produttori eccellente.